Bitcoin Price Crashes Below $9000 – Rompere il supporto cruciale dal 2015: Analisi BTC e panoramica settimanale

Dopo la noiosa azione del fine settimana, e come abbiamo anticipato qui ieri, il prezzo del Bitcoin ha aspettato le previsioni dei futures di Wall Street lunedì per eseguire la sua prossima mossa.

Nella nostra analisi dei prezzi di ieri, abbiamo parlato del restringimento della fascia di prezzo che Bitcoin stava attraversando:

„Il limite superiore si aggira intorno ai 9500 dollari, mentre quello inferiore è di 9350 dollari. Un breakout in qualsiasi direzione indica probabilmente la prossima direzione a breve termine per il Bitcoin“.

Guardando il seguente grafico a 4 ore, si scopre che il movimento era iniziato quando i Futures sono partiti (domenica pomeriggio, ora americana). Il rettangolo contrassegnato non regge più.

A partire dalla scrittura di queste righe, Bitcoin sta negoziando leggermente al di sotto della soglia dei $9000.

Linea di supporto dal 2015: Andata?

Purtroppo, Bitcoin è molto dipendente dalle altre attività, che sono i mercati globali. Allo stesso tempo, l’oro è in territorio verde. Il disaccoppiamento che abbiamo visto un mese fa era solo temporaneo.

Guardando il quadro generale, che è il grafico settimanale, possiamo vedere che la nuova candela settimanale di Bitcoin si sta sviluppando al di sotto sia della linea di tendenza ascendente a breve termine che di quella a lungo termine (che è più cruciale e ha iniziato a formarsi nel 2015).

Sul timeframe settimanale, Bitcoin cercherà di chiudere la candela di questa settimana al di sopra dei 9300 dollari.

Livelli di supporto e resistenza a breve termine da tenere d’occhio

Al microlivello, Bitcoin sta ora lottando per rimanere in cima al livello di $8900 – $9000. Nel caso in cui l’area si rompa, è probabile che il prossimo supporto si trovi a 8.650 dollari (supporto del 26 maggio).

Più sotto si trova $8400, seguiti dalla linea di tendenza ascendente segnata in giallo sul grafico giornaliero, insieme alla significativa linea della media mobile di 200 giorni (verde chiaro) – circa $8200. Sotto si trova $8K, che è il più basso da aprile.

Dall’alto, nel caso in cui il Bitcoin tenga qui, guarderemo al primo livello critico – i menzionati $9300, insieme alla linea della media mobile di 50 giorni (segnata in rosa). Più in alto si trova $9500 (l’angolo superiore del rettangolo sul grafico a 4 ore).

La RSI giornaliera appare ribassista dopo aver confermato la linea dei 50 come resistenza. L’oscillatore stocastico RSI sia sul grafico giornaliero che su quello a 4 ore si avvicina all’area di ipervenduto. Questo potrebbe dare un po‘ di carburante per una correzione, ma è troppo presto per indicare, a partire dalla scrittura di queste righe.

Il volume di trading è stato estremamente basso durante il fine settimana. Sarà interessante vedere se, una volta completata la candela giornaliera, il volume sarà interessante vedere se l’elevato volume seguirà il sell-off di lunedì.

  • Total Market Cap: 255 miliardi di dollari
  • Bitcoin Market Cap: 166 miliardi di dollari
  • Indice di dominanza BTC: 65.1%